Cavallaro Cisal mestre fondo innova salari pensioni

Il Segretario Generale della Cisal, Francesco Cavallaro in merito al tema delicato delle pensioni propone una riforma ampia

Roma. “La Cisal continua a perseguire un disegno di riforma previdenziale più ampio che, con misure strutturali, consenta di guardare al futuro pensionistico con una tranquillità che oggi obiettivamente è preclusa, soprattutto a giovani e donne. Noi chiediamo una revisione delle regole generali delle leggi Dini/Fornero nonché ai criteri di calcolo degli assegni pensionistici ed, in modo particolare, al sistema delle soglie minime”.

Lo riferisce in una nota il Segretario Generale della Cisal e consigliere Cnel, Francesco Cavallaro.

“Il quadro normativo attuale si mostra inadeguato e ingiustamente punitivo: la tenuta del sistema implica un blocco del ricambio generazionale. Secondo le ultime proiezioni, infatti, in Italia chi comincia a lavorare oggi andrà in pensione oltre i 70 anni. Contratti a termine e discontinuità lavorativa, associata a retribuzioni basse e mancanza di garanzie sociali, non aiutano. E con salari bassi e discontinui le pensioni future, se non si interviene, saranno letteralmente da fame” conclude.

Cavallaro Cisal mestre fondo innova salari pensioni

www.impresaitaliana.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Segnala a Zazoom - Blog Directory
informazione.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: