Anm

Non è andato a buon fine il tentativo di conciliazione in Prefettura tra organizzazioni sindacali e la Romeo Gestioni Spa che ha l’appalto delle pulizie presso Anm

Niente accordo in Prefettura per quanto riguarda le criticità avanzate dalle organizzazioni sindacali in merito all’appalto ANM. Guglielmo Mastrogiovanni, segretario della Filcams Cgil Campania: “Con la Romeo Gestioni non si riescono ad avere corrette interlocuzioni sindacali motivo per il quale inviteremo allo sciopero tutti i lavoratori impegnati presso gli appalti di pulizie e multiservizi alle dipendenze di Romeo Gestioni Spa oltre a quelli già coinvolti presso ANM”.

Il 17 giugno, presso la Prefettura di Napoli, si è tenuta una procedura di raffreddamento e conciliazione su istanza di Filcams CGIL, Fisascat CISL, Uiltrasporti e Cub Trasporti per il personale impiegato da Romeo Gestioni spa che all’incontro era rappresentata dall’avvocato Luca Petriccione.

Obiettivo del tavolo ristabilire un percorso condiviso, tra azienda ed organizzazioni sindacali per riavviare il confronto in un clima costruttivo e risolvere le problematiche avanzate. Le organizzazioni sindacali hanno lamentato che la Romeo Gestioni Spa ha trasferito alcuni rappresentanti sindacali violando l’articolo 22 dello Statuto dei Lavoratori che subordina questa scelta alla previa informativa sindacale.

Oltre a questo problema le organizzazioni sindacali hanno rivendicato il riconoscimento di un superminimo per i lavoratori e hanno denunciato che alcuni dipendenti, con il trasferimento, avrebbero subito un demansionamento. Tra le criticità sollevate dalle organizzazioni sindacali infine il rispetto della normativa in materia di sicurezza sul lavoro.

Ne le rivendicazioni sindacali né l’impegno della Prefettura hanno però scalfito la Romeo Gestioni Spa che ha dichiarato che la propria scelta relativa ai lavoratori integra un trasferimento ma uno spostamento da un’unità operativa ad un’altra, che il mancato riconoscimento del superminimo non ha natura antisindacale ma che non sarebbero tenuti alla maggiorazione retributiva e che l’azienda rispetta tutte le norme in materia di sicurezza sul lavoro.

A questo punto il funzionario amministrativo, la dottoressa Maria Isabella Vitali, ha preso atto dell’esito negativo della procedura di conciliazione ed ha invitato i presenti a denunciare alle autorità competenti ogni eventuale illiceità.

Intanto abbiamo provato a contattare la Romeo Gestioni Spa per avere una loro dichiarazione a riguardo ma non abbiamo avuto risposte.

Anm

www.impresaitaliana.net

Niente accordo su appalto ANM, Filcams Cgil: “Ora sciopero”

Niente accordo su appalto ANM, Filcams Cgil: “Ora sciopero”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Segnala a Zazoom - Blog Directory
informazione.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: